Due Nuovi Kit Diagnostici PicoScope ora Disponibili

23.04.2009

I nuovi kit sono dotati di oscilloscopi con specifiche migliorate che vi aiuteranno a preparare la vostra officina per il futuro
PicoScope diagnostics kit. Il kit diagnostico PicoScope, già noto ai professionisti del settore automobilistico, è appena stato aggiornato con l'aggiunta di due nuovi kit. Questi si servono degli oscilloscopi più recenti, lanciati sul mercato nel 2009, per velocizzare gli interventi di riparazione con grande soddisfazione dei vostri clienti.

I nuovi oscilloscopi PicoScope sono pensati per il futuro e presentano un'ampiezza di banda due volte più estesa rispetto ai loro predecessori e una velocità di campionamento quadruplicata. Questo significa che sono in grado di visualizzare chiaramente i segnali ad alta velocità utilizzati sui veicoli più recenti, comprese le forme d'onda molto complesse del nuovo bus FlexRay. La nuova “memoria sempre attiva”, ora 64 volte più capiente, consente di concentarsi sul lavoro, e non sullo strumento, senza perdere il minimo dettaglio. I nuovi oscilloscopi sono caratterizzati da un intervallo di ingresso raddoppiato (adesso +/- 100 V), che consente di sondare una più estesa gamma di segnali.

I profili visualizzati sul kit diagnostico PicoScope permettono di capire cosa sta realmente accadendo all'interno del veicolo. Uno strumento di scansione può indicare la causa più probabile di un problema, ma soltanto un oscilloscopio è in grado di comprovare se un componente è difettoso, consentendo in tal modo di risparmiare i costi associati a inutili sostituzioni. Lo schermo dell'oscilloscopio PicoScope permette di visualizzare in maniera precisa qualsiasi dettaglio e può raggiungere le dimensioni di un PC o di un laptop. Se ciò non dovesse bastare, è dotato di zoom per consentire un esame ancor più dettagliato e permette di registrare i risultati su disco, in modo da poterli analizzare in un secondo momento, e di salvare immagini da condividere con i colleghi.

Il kit PicoScope può essere utilizzato con qualsiasi modello di motore e pertanto elimina la necessità di test specifici per veicoli diversi e dei costi ad essi associati. Sono disponibili una versione a 2 canali e a 4 canali, a seconda del proprio budget di spesa. I kit PicoScope consentono di verificare il funzionamento di qualsiasi componente elettrico presente su un veicolo, compresi sensori MAP, MAF e del flusso dell'aria, sensori lambda e di detonazione, sensori dell'ABS e sensori di posizione dell'albero a camme e dell'albero motore, pompe di iniezione e del carburante, accensione primaria e secondaria, integrità del CAN bus, batterie, circuiti di avviamento e di ricarica, candele e relè temporizzati, e anche la compressione relativa.

“I kit diagnostici PicoScope sono i più utilizzati dai costruttori di veicoli e sono molto diffusi anche nelle autofficine indipendenti”, spiega Alan Tong, amministratore delegato di Pico Technology. “Possiamo fornire kit standard o kit personalizzati per il vostro parco veicoli”.

Scarica la news in PDF Scarica la foto

Indietro
Copyright © 2017 - PCB Technologies P.IVA 01474230420