Nuovi ingressi Floating Inputs

Una delle caratteristiche più interessanti dei nostri nuovi PicoScope 4225 e 4425 sono i nuovi “Floating Inputs”. L'uso del Canale matematico [A-B] dimostra perfettamente questa nuova funzione. Pensate ad una misura della caduta di tensione sul motorino di avviamento con un voltmetro attraverso il cavo di alimentazione principale. Tradizionalmente veniva effettuata collocando il puntale positivo al positivo della batteria e il puntale negativo al terminale 30 del motorino di avviamento (terminale di collegamento principale). Il motorino di avviamento sarà eccitato e il valore visualizzato sul voltmetro dovrebbe leggere la caduta di tensione sul cavo di avviamento.

Se si utilizza il precedente PicoScope 4223 o 4423 tutti gli ingressi hanno in comune la stessa massa. Quindi collegando il cavo di massa di un puntale di negativo della batteria (di qualsiasi canale) si mettevano a massa tutte i rimanenti canali di ingresso BNC.

Questo poteva andar bene per tutte le misurazioni effettuate con riferimento a massa (0 V), ma il test in questione ha il cavo di terra collegato a +12 V. Per eseguire questo test con il PicoScope 4223 o 4423 abbiamo bisogno di utilizzare 2 canali. Canale A collegato al terminale positivo della batteria, Canale B collegato al terminale 30 del motorino di avviamento ed il cavo di terra del puntale collegato al terminale negativo della batteria. Se il motore è in funzione, sono letti 2 valori di tensione, dalla batteria e dal motorino di avviamento. Utilizzando la funzione di canali matematici (A-B) possiamo calcolare la caduta di tensione.

Utilizzando il PicoScope 4225 o 4425 con i nuovi “Floating Inputs” siamo in grado di portare a termine la prova di caduta di tensione come con il voltmetro utilizzando così un solo canale: Il termine “Floating” definisce l'architettura di ogni presa BNC.

Se si collega il cavo di terra del puntale al negativo della batteria o +12 V non comporta la connessione delle altre prese BNC a massa o +12 V. Ogni presa BNC può essere collegato ad una tensione di riferimento di 30 V rispetto alla massa del telaio.

In questo scenario di applicazione l’oscilloscopio legge la caduta di tensione durante l'avviamento senza la necessità di un canale matematico pur utilizzando un solo canale, consentendo così di utilizzare i canali rimanenti per ulteriori misurazioni.
Per esempio, il canale A utilizzato come voltmetro, mentre il canale B potrebbe essere collegato al sensore albero motore con riferimento a massa (monitoraggio della velocità in avviamento).

In sintesi: come per un oscilloscopio differenziale, ogni canale richiede il proprio riferimento. La parte esterna della presa BNC di ciascun canale deve essere collegata al sistema sotto prova. Alcuni utenti del PicoScope 4423 normalmente collegavano una sola clip di terra indipendentemente dal numero di canali in uso, ma questo non sarà più possibile con il nuovo PicoScope 4425.

Come in un qualsiasi sistema di misura differenziale, dove sia l'ingresso HI che LOW possono essere collegati a un tensione sopra la massa del sistema, c'è un limite a quanto gli ingressi possono eccedere la massa del sistema, range in modo comune (common mode). Il 4425 ha un range in modo comune di +/- 30 V agli ingressi dell’oscilloscopio. Ciò significa che la tensione tra i terminali BNC non può superare +/- 30 V per utilizzare questa modalità.

   Nota tecnica di approfondimento su Floating Inputs


        Oscilloscopi Automotive


 

Copyright 2017 - PCB Technologies P.IVA 01474230420